14 febbraio 2013
 Posted by ingrid
1

I biscotti son quasi finiti…

I biscotti ahimè son quasi finiti e qualcuno mi ha insegnato che in casa non dovrebbero mai mancare.
Le mie adorate nonne erano solite pacificare gli animi in famiglia attraverso il cibo. Il cibo era anche l’unica cosa che riuscisse a farle intendere, la nonna Kerttu conobbe il cavolo nero attraverso l’orto urbano della nonna Celestina e lo piantò con successo nel suo giardino svedese. Entrambe hanno vinto la mia naturale disappetenza trasmettendomi un genuino amore per la cucina. L’una con i suoi piatti tradizionali di pasta fresca e l’altra con ingegnose e coloratissime invenzioni vegetariane. Quando ho conosciuto Lorenza ho passato i primi mesi a cucinare le cose più elaborate col risultato che finivamo a cena sempre molto tardi. Dopo un mese o due di storia insieme e qualche prima timida confidenza, Lorenza con dolcezza e senso pratico mi disse che qualche volta potevamo pur farci un piatto di pasta al pomodoro se questo voleva dire riuscire a metterlo in tavola entro le dieci di sera! Adesso con Lorenza cuciniamo col conta goccie nel quotidiano e senza limiti nelle giornate libere, condividere con amati e amici il buon cibo fatto in casa è la forma di amore più efficace che conosciamo. Adesso dobbiamo trovare un giorno per rifare pane e biscotti!

Ecco a voi la ricetta degli ormai celebri biscotti alla tahina:
200 gr di burro ammorbidito
180 gr di zucchero
150 ml di tahina
450 gr di farina
10 gr di lievito in polvere
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di scorza d’arancia grattugiata
1 pizzico di sale
una manciata di semi di sesamo bianco

Lavorate il burro con lo zucchero fino a renderlo cremoso aggiungete l’estratto di vaniglia, la cannella il pizzico di sale, la scorza d’arancia e la tahina. Continuate a lavorare l’impasto e per ultima la farina e il lievito in polvere. Coprite e lasciate riposare in frigo per un’ora. Riscaldate il forno a 180° e formate delle palline con l’impasto schiacciandole leggermente con il dorso di una forchetta. Aggiungete un po’ di semi di sesamo sulla superficie ed infornate a forno caldo per 15 minuti. Una volta sfornati non toccateli fino a che non si raffreddano se non volete che vi si disintegrino tra le mani… Potete conservarli in un barattolo di vetro a chiusura ermetica.

Facebook Twitter Email

One comment on “I biscotti son quasi finiti…”

  1. Silvia Mugnai Reply

    Mi fate proprio invidia!!! La prossima volta che nasco mi voglio sposare con una donna! ….A meno che non nasca uomo, nel qual caso… non so…. ci devo pensare.
    Auguri a tutte e due!!!!! Siete troppo divertenti! Silvia

Leave a comment

Please wait...