5 gennaio 2013
 Posted by lorenza
17

Mamma, perchè quelle due si sposano?

La Befana mi fa pensare alle calze piene di sorprese e ai bambini…
Nei primi video realizzati per questo blog abbiamo raccolto le reazioni di un paio di bambini all’annuncio del nostro matrimonio: la prima durante l’annuncio a mia sorella dove mio nipote di 7 anni ha esclamato “non è vero!”. Una reazione che credo sia più di sorpresa che di rifiuto. Jacopo ci ha sempre viste insieme, io e Ingrid ci siamo innamorate quando lui aveva poco più di 6 mesi e per lui siamo sempre state le zie di Firenze.
L’altra reazione che abbiamo filmato è quella di Pepe ed Ettore ai quali Barbara e Nicola hanno annunciato il matrimonio anche in funzione del viaggio che avrebbero fatto in Svezia. Anche loro ci conoscono da tanto tempo e ai loro occhi siamo sempre state delle amiche del babbo e della mamma. La loro è stata una reazione di sorpresa nel venire a sapere che due donne non possono sposarsi in Italia.
Altri amici ci hanno raccontato di quando hanno detto di noi – della nostra relazione o del nostro matrimonio – ai loro figli e in molti erano quasi sollevati di avere un esempio da fare per spiegare una cosa che altrimenti viene trattata spesso come strana, diversa, a volte sbagliata. “Lorenza e Ingrid sono fidanzate e si sposano” oppure “Ingrid e Lorenza si amano come il babbo e la mamma”. Sottinteso: “e non c’è niente di male”.
Mi chiedo, al di fuori del nostro mondo che è un mondo protetto e forse non particolarmente rappresentativo, come si affronta questo tema con i propri figli, se si affronta o se si delega ad altre agenzie formative.
Di sicuro se mio nipote mi dicesse “che schifo ti sposi con una donna!” gli farei una bella lavata di capo…

Ci dite cosa hanno detto i vostri figli/nipoti…? Sarebbe carino se voleste fare qualche video da pubblicare sul blog oppure mandarci i vostri commenti.

Questo è molto carino…

Facebook Twitter Email

17 comments on “Mamma, perchè quelle due si sposano?”

  1. Silvia Reply

    Agata (8 anni) dopo aver ascoltato una discussione molto accesa tra parenti e affini sul tema coppie omosessuali e figli:
    “io non capisco perché continuano a dire che un bambino deve avere un babbo e una mamma, un babbo e una mamma: se un bambino ha due mamme e non ha un babbo, vabbè pazienza, avrà uno zio!”

    • lorenza Reply

      Mitica Agata! puoi dirle però che per adesso ci basta organizzare il matrimonio… che non vi vengano strane idee in mente!

  2. Sara Reply

    La mia deformazione professionale mi spinge a suggerire (per i bambini piccoli) la lettura di questo bel librino “Piccola storia di una famiglia” (Stampatello editore).
    http://www.lostampatello.com/catalogo1.html
    In tante biblioteche di Firenze c’è! (E qualche genio ne aveva richiesto il ritiro dalle biblioteche milanesi…)
    Augurissimi e complimenti per il vostro blog!

    • lorenza Reply

      grazie mille Sara di questo suggerimento!

  3. aloe Reply

    ieri, 6genn, a tavola Anna(4), Diego(7), Maya(7), Tosca(7)…
    io – sapete che a giugno si sposano due mie amiche?
    Diego a Maya e Tosca che hanno un’espressione un pò sorpresa- sì, sono gay!
    e dopo 2 secondi- si sposano in Svezia!
    Maya (mamma danese)- è vicino alla Danimarca!
    aggiunge Tosca mentre Anna sorride – lì vicino c’è BabboNatale!
    e, a dimostrazione di quanto sia normale tutto ciò per chi non ha schemi, il discorso scivola su Babbo Natale & la Befana e le loro rispettive abitazioni….

    • aloe Reply

      è tutto normale #2
      oggi, 7 gennaio
      io(la mamma) a Diego (7anni)- ti piace la casa di barbie di Anna?
      Diego- ma mamma, è un gioco da bambine!
      io- no, non è vero, puoi inventare delle storie, c’è anche ken, il marito di barbie!
      Diego- ma ken puo’ essere solo il marito di una barbie?
      io- bè, barbie puo’ sposarsi anche con un’altra barbie o ken con un altro ken
      Diego- allora! abbiamo tante barbie e solo un ken, dobbiamo comprarne un altro!

      • lorenza Reply

        diego e anna si meritano un posto come damigella/damigello in svezia!! sottoporrò la loro candidatura al capodamigella lollo 🙂

  4. aloe Reply

    oh, mammamia, che onore!!!
    devo subito consultarmi con la capodamigella per la scelta del look!!!

  5. sara Reply

    teresa, 4 anni e mezzo, non fa una piega: trova la notizia del matrimonio di ingrid e lorenza moderatamente noiosa, come peraltro quella di qualsiasi matrimonio che non preveda carrozze e castelli. ma è lei a suggerirmi spesso che “dopo il babbo puoi sposarti con una mamma, che è meno disordinona” o ad ammettere che forse al ballo delle principesse è meglio ballare tra principesse (attendo con timore e tremore la scuola elementare, per ora è tutto facile con amiche con due mamme e molte fidanzate).

  6. valentina Reply

    Nel mio cuore la storia migliore resterà sempre quella di Matilde (6 anni) che in macchina con me Cate e Cathy tornando dal mare chiese a Cathy se aveva un fidanzato.
    Lei rispose fidanzatA…Matilde è rimasta un po’ zitta poi ci fa: “forse ho capito!”. Cathy è partita con una lunga dissertazione sull’omosessualità, che Matilde ha ascoltato attentamente, e ha concluso “quindi ora puoi dire che conosci una persona omosessuale e che è pefettamente normale”.
    Matilde ci ha pensato due minuti e poi tutta felice ci ha detto ” è vero sei normale!! a parte che hai i capelli bianchi”.

    • ingrid Reply

      Matilde, piccolo genio!

  7. Cat Reply

    Grazie Valentina che mi hai ricordato questo bellissimo episodio…io che rientro in macchina e Cathy che mi dice “ho detto a Matilde che sono lesbica, e che anche tu lo sei”. Io “ok”. Matilde piccolo genio per davvero!

  8. Cristiana Reply

    Posso rompere un po’ l’idillio? Mia figlia Alice ha 11 anni, prima media. Ieri sera le raccontavo che Lorenza e Ingrid si sposeranno. La sua decisa risposta:” mamma, non devi più andare al GAS!” . Io e il padre siamo scoppiati a ridere e poi le ho mostrato il vostro sito. Da qui la mia segreta speranza che questo serva a farla riflettere nel tempo e cio’ abbia maggiore forza dei luoghi comuni che sicuramente a scuola (e non solo) già a questa età esprimono i ragazzini sui rapporti uomo/donna e sull’omosessualità ….come era più facile quando erano piccoli!
    Comunque grazie Lorenza e Ingrid, questo blog e’ ganzissimo! E lo siete anche voi…..

    • ingrid Reply

      Questo commento è ganzissimo…

  9. mummy Reply

    ho due amiche che tra qualche mese diventeranno mamme 🙂 questo blog mi piace un sacco! (forse il commento non è molto “pertinente”, ma diciamo che di argomenti ce ne sono da trattare insieme)…

  10. tiziana da re Reply

    Sono disperata io mi sono scoperta lesbica e sono italiana. Aiutatemi

    • ingrid Reply

      L’Italia non è un paese facile ma con un po’ di impegno, piano piano le cose attorno a noi cambiano. Vorrei consiglairti un libro che è pieno di storie positive e per cui abbiamo avuto l’onore di collaborare, si chiama appunto “Le Cose Cambiano”, che nasce come videoblog http://www.lecosecambiano.org

Leave a comment

Please wait...