26 ottobre 2012
 Posted by lorenza
0

Meeting for booking the wedding

Organizzare un matrimonio non è la cosa più semplice al mondo e abbiamo amici incoraggianti che ci dicono “ma chi ve lo fa fare! e poi laggù in capo al mondo!”. Esatto, perchè la Svezia non è proprio dietro l’angolo, ma fortunatamente abbiamo dei buoni ganci , i cugini di Ingrid, che ci hanno dato qualche buon consiglio per avere preventivi e capire meglio come muoverci. Farlo a Stoccolma sarebbe stato un salasso per mio padre e per tutti gli amici perchè credo che sia una delle città più care del mondo. Abbiamo deciso di cercare un posto in campagna, vicino a dove proviene la famiglia Lamminpaa e dove Ingrid ha passato le estati della sua infanzia. Mattias, uno dei cugini, ci ha suggerito questo posto a cui abbiamo mandato una mail per avere informazioni sulle prenotazioni, il buffet (che da brave italiane è la cosa più importante mentre in Svezia no), la torta, gli alcolici (che è una cosa molto più rilevante in Svezia del buffet), etc.

Ci è piaciuta molto la loro cortesia e disponibilità e anche il posto ci sembrava perfetto perchè informale ma caratteristico (casette di legno, il lago, la natura…). Quindi abbiamo deciso di sposarci in questo posto impronunciabile: Bergslagsgarden!

Poi su suggerimento di mio padre, quel sant’uomo che pagherà il rinfresco, abbiamo deciso di fare un sopralluogo … e questo devo dire che non è stata una decisione sofferta!

Facebook Twitter Email

Leave a comment

Please wait...